POESIE ANATOMICHE


23.02.2022

h 18:00


salotto cinematografico

SALA 4

LAC LUGANO ARTE E CULTURA


POESIE ANATOMICHE

progetto Lingua Madre


di Francesca Sangalli

coreografia e regia Alessio Maria Romano

con Camilla Parini

regia filmica e montaggio Olmo Cerri, REC

immagini Giacomo Jaeggli, REC

produzione LAC Lugano Arte e Cultura


"Insieme a Camilla Parini, ho semplicemente letto e riletto le suggestive poesie di Francesca Sangalli. Mi sono posto delle domande importanti: come quelle parole potevano, in qualche modo, riguardarmi e suggestionarmi? Come può il significante della poesia assumere un significato per il poeta ma anche uno completamente diverso per il lettore? Questo contrasto e questa, nello stesso tempo, simbiosi ad alcune specifiche parole, hanno creato in noi immagini, suggestioni, ricordi. Così, vagando per il LAC abbiamo deciso, dopo tutto questo periodo di silenzio di spettacolo dal vivo, di ambientare i nostri sogni all’interno di contesti spesso invisibili allo spettatore. All’interno di questi luoghi strani e angolari alla visione ufficiale abbiamo donato il nostro corpo al sogno dello spettatore. I nostri video, le nostre poesie sono suggestioni dove un corpo, quello di Camilla Parini, è perso nel tempo, nel suo tempo passato e futuro, nella relazione con la materia di cui è costruito il LAC stesso, come fosse un corpo alternativo alla propria anatomia fragile e fatta di carne e sangue di un essere umano. Siamo esseri inseriti in contesti di cemento e metallo. Nella ricerca dei pezzi di sé ma soprattutto dell’altro che forse esiste o che forse è semplicemente se stesso, Olmo Cerri e i suoi colleghi di REC hanno tradotto magistralmente con la loro maestria e la loro tecnica, il nostro sogno in immagini."

Alessio Maria Romano

Featured Posts
Recent Posts
Search By Tags
Non ci sono ancora tag.
Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic